Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione [ co.01 ]

Promosso da FORUM PA e Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI - (L'evento è riservato ai soli iscritti)

Ad ormai tre anni dall’avvio dell’Osservatorio Smart City di ANCI è tempo di bilanci e di rilanci. E’ stato prodotto un vademecum per governare il processo di pianificazione della città intelligente, che raccogliesse le indicazioni operative di chi la Smart city la sta facendo: è ora di capire a che punto siamo. È stato creato Italiansmartcities.it, la piattaforma che raccoglie le esperienze progettuali implementate dalle città italiane nell'ottica smart, perché insieme alle soluzioni e all’analisi del loro impatto le città avessero a disposizione gli atti amministrativi che ne hanno permesso la realizzazione: ora è necessario supportare i percorsi di riuso e confronto. Sono stati messi a punto gli strumenti di confronto tra le amministrazioni: è ora di stabilire le priorità del dibattito politico perché si riesca a passare dalle progettualità alle strategie, come città e come paese.

Diversi, dunque, gli obiettivi al centro dell’incontro: la definizione delle priorità legate all'innovazione urbana da portare all'attenzione del Governo, il punto sullo stato di avanzamento delle progettualità e dei percorsi di programmazione, le risorse previste nel nuovo ciclo di programmazione dei fondi strutturali e, non ultimo, il confronto diretto per lo scambio di esperienze.

Gli atti sono disponibili qui http://www.forumpa.it/smart-city-exhibition-2015/le-citta-come-driver-dellinnovazione-primo-incontro-nazionale-degli-assessori-allinnovazione

Programma dei lavori

Apertura dei lavori

Mochi Sismondi
Intervento di Carlo Mochi Sismondi all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia Vedi atti

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (20 e 38 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 28^ edizione nel 2017. Nella mia ormai ultraventennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 17 Governi (dal penultimo Governo Andreotti al primo Governo Renzi) e con 15 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Italian Smart Cities: a che punto siamo?

Testa
Intervento di Paolo Testa all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Paolo Testa Capo Area Studi e Ricerche e - Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci Biografia Vedi atti

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Introduce e modera il confronto tra gli Assessori

Galdi
Intervento di Antonella Galdi all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Antonella Galdi Vice Segretario Generale - ANCI Vedi atti

Atti di questo intervento

05_co_01_antonella_galdi.mp3

Chiudi

Prendono parte all’incontro (confermati ad oggi)

Agnello
Intervento di Andrea Agnello all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Andrea Agnello Direttore Smarter Cities - IBM Italia Biografia Vedi atti
Andrea Agnello dall’inizio del 2014 ricopre la carica di Industries & Business Development Director di IBM Italia.
La sua responsabilità prevede lo sviluppo delle iniziative strategiche e di innovazione nei diversi settori di industria per indirizzare la crescita sul mercato italiano dell’IT. Tra queste rientra il programma “Smarter Cities” finalizzato, attraverso l’impiego delle tecnologie, alla creazione di condizioni di vita ideali e sostenibili per il Cittadino e di sostegno alla
prosperità economica del Territorio.
In IBM dal 1990, ha sviluppato una carriera nel settore delle vendite che lo ha portato ad assumere incarichi di crescente responsabilità, in Italia e all’estero, maturando competenze su tutto il portafoglio di prodotti e servizi IT e gestendo strutture commerciali dedicate sia ai
grandi Clienti che alla PMI italiana ed europea.
Prima di ricoprire l’attuale incarico, ha gestito le relazioni commerciali internazionali con il principale Cliente industriale italiano ed ha guidato l’organizzazione IBM di vendita attraverso canali innovativi (web, telecoverage e televendite) per il mercato italiano. 
Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università di Pisa, ha collaborato con l’Istituto di Elaborazione dell’Informazione del CNR e con il Dipartimento Olivetti Ricerca e conseguito un diploma in Business Management alla Open University Business School.

 

Chiudi

Angeloni
Giacomo Angeloni Assessore Innovazione, semplificazione, servizi demografici - Comune di Bergamo Biografia

Ha 32 anni vive a Bergamo da quando è nato. Dal 2002 lavora all’associazione Diakonia onlus per la Caritas Diocesana Bergamasca a cui è arrivato dopo l’esperienza del Servizio Civile Nazionale come obiettore di coscienza alla Comunità don Milani di Sorisole. Per buona parte del 2002 ha collaborato con la cooperativa sociale Migrates nella gestione dei campi ROM del comune di Bergamo. Nei primi anni in Caritas, attraverso i suoi servizi segno, ha incontrato e scoperto le varie forme di disagio presenti nella nostra città attraverso il servizio alla mensa, al centro di ascolto, nei dormitori e in una comunità di seconda accoglienza. Ora da 8 anni è il responsabile dell’ufficio Pace Mondialità e volontariato giovanile. E' referente dei progetti di volontariato gestiti dalla Caritas, si occupa dell’accompagnamento e della formazione dei giovani che svolgono l’anno di Servizio Civile Nazionale. Coordina il progetto Giovani per il Mondo che propone esperienze di impegno nei progetti in cui la rete Caritas internazionale ha attivato dei supporti a seguito di emergenze. Dal 2004 rappresento la Caritas nella giunta esecutiva dello sportello Scuola Volontariato in collaborazione con l’ufficio scolastico provinciale e il Centro Servizi Volontariato. Si occupo della formazione dei centri di ascolto delle Caritas parrocchiali e dall’aprile 2009 coordino la gestione del fondo famiglia e lavora a supporto di chi vive questo tempo di difficoltà economica e lavorativa. La sua esperienza politica nasce già da adolescente nel quartiere di Boccaleone che l'ha visto crescere e ha aperto, grazie al centro di ascolto e alle attività con gli adolescenti e i giovani, al mondo del sociale. Nel 2004 è stato eletto nella sesta circoscrizione e fino al 2009 si è occupato della commissione bilancio come presidente. Dal giugno 2009 è stato eletto in Consiglio Comunale a Bergamo per il Partito Democratico. Ha lavorato nella commissione Lavori Pubblici fino al 2012 e dal 2012 al 2014 ed è stato membro della commissione bilancio. È stato anche impegnato anche nelle commissioni statuto e nella commissione elettorale. Il 17 giugno 2014 il nuovo sindaco Giorgio Gori l'ha nominato assessore con le deleghe a: innovazione, semplificazione, servizi demografici, sportello polifunzionale, tempi urbani e servizi cimiteriali.


 

Chiudi

Battistella
Intervento di Luca Battistella all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Luca Battistella Consigliere Delegato Innovazione, Smart City - Comune di Venezia Vedi atti

Atti di questo intervento

15_co_01_luca_battistella.mp3

Chiudi

Bressani
Intervento di Erika Bressani all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Erika Bressani Assessore alla Programmazione finanziaria e bilancio, pari opportunità e tempi della città, Innovazione - Comune di Lodi Biografia Vedi atti
Nata a Lodi nel 1975, sposata, madre di due figli, consulente  informatica specializzata nello sviluppo di applicazioni multimediali per gli enti locali  e la digitalizzazione della pubblica amministrazione, per l’Associazione Comuni  Lodigiani ha elaborato progetti sovracomunali; nel 2011 è stata tra le fondatrici dell’associazione Ge.Co. (Genitori Consapevoli), aderente alla Consulta Comunale per le Famiglie. 

Chiudi

Atti di questo intervento

12_co_01_erika_bressani.mp3

Chiudi

Cacciola
Intervento di Gaetano Cacciola all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Gaetano Cacciola Assessore Energia, Mobilità, Viabilità e Trasporti, Comunicazione e Innovazione, Rapporti con l’Europa e il Mediterraneo - , Comune di Messina Biografia Vedi atti

Laurea in ingegneria elettrotecnica, Padova, marzo 1978. Dal 1979 al 1982 ha collaborato con il Prof. Nicola Giordano, titolare della Cattedra di Chimica Industriale dell'Università di Messina.

Dal Marzo del 1982 è dipendente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con la qualifica di Ricercatore. E' stato direttore del CNR-ITAE di Messina dal 1996 all' 8 luglio 2013.

Dal 1983 al 1996 è stato responsabile scientifico della linea di ricerca "Accumulo dell'Energia e pompe di calore utilizzanti processi chimici", dell'ITAE.
Dal 1984 è responsabile scientifico di numerosi contratti di ricerca nazionali ed internazionali nell'ambito di progetti finalizzati del CNR, di programmi della Comunità Europea, di programmi ministeriali e regionali, di attività di collaborazione con Enti pubblici e privati.
Dal 1998 è cordinatore nazionale di numerosi progetti di ricerca nel settore Energia.

Nel 1993 ha collaborato con l'International Foundation for Science (Stoccolma), per l'assistenza all'assegnazione di fondi per la ricerca nel settore ENERGIA.
Dal Giugno del 2000 è stato indicato, dalla Presidenza del CNR, come esperto del settore Energie Rinnovabili, a rappresentare l'Ente nel gruppo di consulenti del Joint Research Centre (JRC) della Commissione Europea.
Nel Dicembre 2000 è stato nominato coordinatore della Commissione Tecnica, incaricata di predisporre i progetti CNR per l’accesso ai finanziamenti di cui al fondo integrativo speciale per la ricerca (FISR).
Nel Giugno 2001 è stato nominato coordinatore della Commissione Tecnica incaricata della predisposizione del programma strategico “Nuovi Sistemi di Produzione e Gestione dell’Energia”, da presentare al MURST per l’accesso ai finanziamenti di cui al PNR.
Nel 2003 ha partecipato al gruppo tecnico di lavoro per la redazione del Programma Nazionale per la Ricerca 2004-2006.
Nel 2004 è stato nominato componente della commissione di studio per l’attuazione della Riforma CNR.
Nel Settembre del 2004 è stato nominato dal Presidente del CNR, prof. Fabio Pistella componente del “Comitato ordinatore energia e trasporti” incaricato dell’attivazione dei Dipartimenti del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Nel Novembre 2004 – ha fatto parte del gruppo di lavoro per la formazione della Piattaforma Tecnologica Nazionale Idrogeno, richiesta dal MIUR.
Nel 2005 è componente della Commissione di esperti per la selezione dei candidati italiani ai premi EURYI (European Young Investigator Awards).
Nel Maggio 2006 è stato delegato dal Presidente del CNR, prof. Fabio Pistella a rappresentare l’ENTE nella struttura di Governance del Distretto Tecnologico Trasporti Navali, Commerciali e da Diporto della Regione Sicilia.
Dall’Aprile 2008 è il Presidente del Consorzio Sicilia Navtec, struttura di Governance del Distretto Tecnologico Trasporti Navali, Commerciali e da Diporto della Regione Sicilia

Dal 1981 ha svolto attività didattica, su tematiche riguardanti l'accumulo, il trasporto e la trasformazione dell'energia, presso le Università di Messina, di Reggio Calabria e di Catania. Dal 1999 è Professore a contratto di "Macchine" presso la Facoltà di Ingegneria, corso di laurea in Ingegneria dei Materiali e corso di laurea in Ingegneria Industriale dell'Università di Messina. 

Chiudi

Camorali
Giovanna Camorali Direttore Pubblica Amministrazione locale - IBM Biografia

Giovanna Camorali è direttore IBM Italia per i mercati Pubblica Amministrazione Locale, Sanità e Università.

La sua carriera in IBM si è sviluppata principalmente  nell’ambito del Settore Pubblico, per cui ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità in Italia e in Europa  in ambito sia  commerciale sia di soluzioni di industria e di servizi.

Ferma sostenitrice delle potenzialità dell’Information Technology e delle Tecnologie Digitali  nella trasformazione della Pubblica Amministrazione e della Sanità partecipa attivamente a tavoli di lavoro e iniziative di settore.

Laureata con Lode e premio Gemelli in Economia presso la Università Cattolica di Milano, ha conseguito il diploma in Business Management alla Open University Business School e diverse specializzazioni in Management Università internazionali (INSEAD, London Business School,  Boston University).

Chiudi

Cantelli
Intervento di Mirco Cantelli all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Mirco Cantelli Assessore Semplificazione amministrativa Innovazione tecnologica, Informatizzazione ed E-government, Economia e Lavoro, Progetto Imola Lavora, Progetto Smart Cities, SUAP, Relazioni internazionali e Fondi europei - Comune di Imola Vedi atti
Capirone
Enrico Capirone Vice Sindaco di Ivrea
Clemente
Alessandra Clemente Assessore giovani e politiche giovanili, creatività e innovazione - Comune di Napoli
Cristiani
Ilaria Cristiani Assessore all'Istruzione e Formazione, Innovazione Tecnologica, Politiche Energetiche, Politiche Giovanili - Comune di Pavia Biografia

Ho conseguito la Laurea in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Pavia (votazione 110/110 e lode) nel 1994. 

Dopo la laurea ho lavorato presso i laboratori di Ricerca Avanzata della Società Pirelli Cavi e Sistemi (Milano) nell’ambito di un Dottorato di Ricerca e nel 1998 ho ricevuto il titolo di Dottore di Ricerca. Nel 1999 sono diventata ricercatrice e dal 2015 sono Professore Associato presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione (ex Elettronica) dell'Università di Pavia. 
I principali temi di ricerca riguardano lo studio di dispositivi fotonici integrati per le telecomunicazioni e le applicazioni biomediche. Sono coautrice di circa 75 articoli scientifici pubblicati su riviste internazionali e ho contribuito a presentazioni su invito a conferenze nazionali e internazionali. Sono coautrice di tre brevetti internazionali e di 2 libri di carattere didattico. 
Durante la mia carriera scientifica ho coordinato diversi progetti di cooperazione scientifica in ambito nazionale e internazionale nel campo della fotonica. Fino al 2010 sono stata inoltre coordinatore di un Master in Scienza dei Materiali presso l'Istituto Universitario di Studi Superiori (IUSS) di Pavia. 
Ho fatto parte del comitato organizzatore di alcune iniziative di divulgazione scientifica per le scuole e la cittadinanza tra cui la mostra 'Ondivaghiamo’ e la mostra ‘Laserfest, un’idea brillante’ che è stata realizzata per il 50° anniversario dell’Invenzione del laser. 
A partire da giugno 2014 sono Assessore al Comune di Pavia con delega all’istruzione, formazione, politiche giovanili, innovazione tecnologica e politiche energetiche.​

Chiudi

Dondi
Fabrizio Dondi Assessore alle Politiche Giovanili, Cultura, Biblioteche, Comunicazione e Innovazione, Reti di Infrastrutture Immateriali - Comune di Castel San Pietro Terme Biografia

Docente di Italiano e Storia alla scuola secondaria di secondo grado, dal giugno 2014 è anche assessore alla cultura, politiche giovanili, innovazione, comunicazione, reti di infrastrutture immateriali del Comune di Castel San Pietro Terme

Chiudi

Ferrari
Intervento di Ludovica Carla Ferrari all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Ludovica Carla Ferrari Assessore Bilancio, Finanze, Tributi, Sistemi informatici e Smart city, Personale, Riforma Pubblica Amministrazione - Comune di Modena Biografia Vedi atti

Ludovica Carla Ferrari, nata nel 1983, sposata, una laurea specialistica all’Università di Bologna in Progettazione e gestione degli ecosistemi agroterritoriali, forestali e del paesaggio, dopo il diploma al liceo scientifico Tassoni di Modena, iscritta V anno della facoltà di Architettura di Firenze per una seconda laurea.
E’ contitolare dal 2008 dello studio “LS Architettura – Neri Ferrari design” che sviluppa attività di progettazione, design e creatività.
In precedenza ha collaborato con diverse aziende, in particolare nella progettazione paesaggistica.
Tra il 2009 e il 2013 ha fatto parte del Consiglio dell’Ordine provinciale dei dottori agronomi e dei dottori forestali.
Componente della segreteria provinciale del Pd, è tra gli animatori del circolo del Pd “Smart City ed Europa” e tra i coordinatori del forum provinciale sulle Smart city.

Chiudi

Franceschi
Simone Franceschi Vice Sindaco con delega alla Cultura, Turismo, Spettacolo e Grandi Eventi, Pubblica Istruzione, Sport, Comunicazione Istituzionale, Informatizzazione - Comune di Iglesias
Giacomini
Gabriele Giacomini Assessore all’Innovazione e allo Sviluppo Economico - Comune di Udine
Grossi
Danilo Grossi Assessore alla Cultura, Sport, Spettacolo, Politiche Giovanili, Pubblica Istruzione, Informatizzazione, Comunicazione - Comune di Cassino Biografia

Danilo Grossi ha 35 anni. E' assessore al Comune di Cassino (FR) alla Cultura, Sport, Spettacolo, Politiche Giovanili, Pubblica Istruzione, Informatizzazione, Comunicazione.

Laureatosi in Scienze della Comunicazione presso "la Sapienza" di Roma nel 2004, ha conseguito un Master in Relazioni Pubbliche Europee presso Ateneo Impresa spa (associato Asfor).

È stato ideatore e coordinatore della campagna elettorale di Giuseppe Golini Petrarcone a sindaco di Cassino nel maggio 2011.

È un organizzatore di Eventi Culturali, è stato coordinatore nazionale musicale del più grande evento multi-artistico italiano: MArteLive. È un produttore discografico con l'etichetta MArteLabel.

È stato coordinatore nazionale della Rete dei Festival che racchiude più di 100 Festival italiani.

È giornalista: è stato direttore responsabile di un magazine on-line culturale nazionale www.martemagazine.it; è direttore, inoltre, di un giornale cartaceo, Gurù. 

E' docente in Master e corsi specialistici legati alla Comunicazione istituzionale e al Marketing Territoriale presso Enti pubblici e Privati.

È dipendente della Lazioservice Spa. E' stato Responsabile del Servizio URP Media durante la Presidenza Marrazzo alla Regione Lazio e ha lavorato all'interno dell'Assessorato alla Mobilità della Regione Lazio come Responsabile Comunicazione e nel Consiglio Regionale del Lazio.

Attualmente lavora presso la Presidenza della Giunta Regionale del Lazio occupandosi di cultura, istruzione e turismo.

 

Chiudi

Imola
Intervento di Irina Imola all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Irina Imola Assessore ai Servizi al Cittadino - Comune di Rimini Biografia Vedi atti

Sono nata a Rimini il 19/06/1974 e vivo a Rimini. Sono laureata in filosofia, che insegno da 15 anni nei licei della Provincia. Sono Assessore della mia città dal 2011 e tra i miei ambiti assessorili vi sono le relazioni con il pubblico e i servizi al cittadino. Mi occupo inoltre di trasparenza e semplificazione amministrativa, dedicando particolare attenzione all'agenda digitale locale. Al suo interno ho sviluppato diversi progetti attraverso un piano partecipato che ha visto il coinvolgimento della cittadinanza:  infrastrutturazione territoriale e diffusione del WIFI, incremento dei canali "social" e utilizzo dell'app. whatsapp per dialogare con i cittadini, alfabetizzazione digitale delle fasce deboli e avvio del progetto Open Data per il riutilizzo e la diffusione dei dati pubblici del Comune di Rimini.

Chiudi

Atti di questo intervento

18_co_01_irina_imola.mp3

Chiudi

Indelicato
Carmelo Indelicato Consigliere del Sindaco per l’informatizzazione e l’innovazione - Comune di Catania
Lanzone
Isabella Lanzone Assessore al Personale - Comune di Genova
Leonetti
Intervento di Francesco Leonetti all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Francesco Leonetti Assessore all'Innovazione Tecnologica, Smart City, Servizi Demografici ed al Cittadino, Semplificazione Amministrativa - Comune di Andria Vedi atti

Atti di questo intervento

23_co_01_francesco_loeonetti.mp3

Chiudi

Lepore
Intervento di Matteo Lepore all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Matteo Lepore Assessore all'Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale - Comune di Bologna Biografia Vedi atti

Nato a Bologna nel 1980, diplomato nel 1999 presso il liceo classico Galvani di Bologna, è laureato in Scienze Politiche. Nel 2007 ha conseguito il diploma al Master in Relazioni Internazionali dell'Università Bologna, dopo avere svolto un periodo di stage a Bruxelles presso l'Ufficio di collegamento con le Istituzioni Europee della Regione Emilia-Romagna. Nel corso del 2008 ha conseguito il diploma al Master in Edilizia e Urbanistica promosso dal Sole 24 ore e dall'Istituto nazionale di Urbanistica. Nel 2009 si è diplomato al Master in Economia della Cooperazione dell'Università di Bologna.

Negli anni dell'università, ha svolto l'attività di consulente e project manager nel campo dell'associazionismo e dell'impresa culturale partecipando allo sviluppo di alcuni progetti nella città di Bologna, con particolare riferimento al campo del marketing territoriale e all'organizzazione di eventi: "Bosound - Bologna città della musica", "Julive", "RockER", "BilBOlbul - Festival internazionale di Fumetto".

Dal 2008, fino a maggio 2011, è responsabile dell’Area Sviluppo territoriale, innovazione e internazionalizzazione di Legacoop Bologna. Per l’associazione ha seguito la rappresentanza delle cooperative di produzione lavoro e delle cooperative di abitazione. In questa veste coordina l’ideazione e lo sviluppo dei seguenti progetti di comunicazione: nel 2009 l’evento “Vene Creative – idee e progetti per una città sostenibile”; nel 2010 e 2011 la rassegna “Molteplicittà - incontri, dibattiti e spettacoli sulla città che cambia”; nel 2011, il progetto “BOXBO – idee e progetti per una Bologna futura e creativa” in collaborazione con le associazioni economiche della città, la Camera di commercio di Bologna e lo studio di Mario Cucinella.

Nel 2010 ha fatto parte del Comitato tecnico organizzatore della missione della città di Bologna presso l'EXPO 2010 di SHANGHAI. Membro del cda di “Promobologna - Agenzia per il Marketing territoriale” (fino a marzo 2011) e del gruppo Vetimec (stampi e utensili).

Dal 1999 al 2009, fa parte del Consiglio di quartiere Savena, ricoprendo l’incarico di vicepresidente nel mandato 2004 - 2009. Dalla fondazione del Partito democratico è coordinatore dei circoli del Pd di Savena.⨠Nell’ottobre 2010 idea e organizza gli “Stati generali sulla cultura a Bologna” promossi dal Partito democratico, tre giorni partecipati da tutto il mondo culturale cittadino.

Ricopre l'incarico di assessore Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale nel mandato amministrativo 2011 - 2016.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

06_co_01_matteo_lepore.mp3

Chiudi

Marani
Giovanni Marani Assessore allo Sport, Politiche Giovanili, Servizi Demografici, Statistica, Servizio Informatica e Innovazione Tecnologica - Comune di Parma Biografia

Sportivo, parmigiano, classe 1977, è un imprenditore del web con diploma di maturità d’arte applicata, contitolare di un’azienda di servizi di comunicazione multimediale, grafica e nuove tecnologie. Deleghe: sport, diritto al gioco, politiche giovanili, servizi demografici, statistica, servizio informatica e innovazione tecnologica.

Chiudi

Marciano
Intervento di Claudio Marciano all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Claudio Marciano Assessore alla Sostenibilità Urbana: Acqua Pubblica, Energia, Mobilita', Rifiuti, Smart City - Comune di Formia Biografia Vedi atti

Claudio Marciano è assessore alla sostenibilità urbana e città intelligenti del Comune di Formia.

Svolge attività di docenza in sociologia dell'innovazione e della cultura presso l'Università della Valle d'Aosta e l'Istituto europeo di design di Torino.

Ha scritto diverse pubblicazioni scientifiche sul tema dell'innovazione urbana, tra cui la monografia "Smart City. Lo spazio sociale della convergenza".

È consulente di diverse aziende nel settore dell'economia circolare.

cleardot.gif

 

Chiudi

Atti di questo intervento

20_co_01_claudio_marciano.mp3

Chiudi

Martini
Intervento di Fabiana Martini all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Fabiana Martini Vice Sindaco di Trieste Vedi atti

Atti di questo intervento

19_co_01_fabiana_martini.mp3

Chiudi

Martini
Intervento di Francesca Martini all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Francesca Martini Assessore al personale, formazione, innovazione e lavoro - Comune di Livorno Vedi atti

Atti di questo intervento

14_co_01_francesca_martini.mp3

Chiudi

Maule
Intervento di Chiara Maule all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Chiara Maule Assessora alla Partecipazione, innovazione, semplificazione e formazione, amministrazione digitale, acquisizione e organizzazione delle risorse informatiche, Smart City - Comune di Trento Biografia Vedi atti

Trentina, 44 anni, insegnante scuola dell’infanzia, ho cominciato a occuparmi di politica nella Circoscrizione dove vivo.

Da maggio 2015 sono assessore al Comune di Trento con delega all’innovazione e partecipazione.

Ho organizzato Trento Smart City Week 2016, l’evento che ha permesso ai cittadini di conoscere l’innovazione presente in città e ha innescato il percorso di evoluzione che ha portato come primi risultati la disponibilità di piattaforme partecipative, l’integrazione con SPID e l’adozione di Change.org come strumento di epetition comunale.

Il mio desiderio è quello di riuscire a “collegare i fili” dei processi e delle azioni materiali ed immateriali presenti in città.

Chiudi

Atti di questo intervento

13_co_01_chiara_maule.mp3

Chiudi

Modenesi
Aldo Modenesi Assessore Comunicazione, Lavori Pubblici e Palio, Sicurezza Urbana, Mobilità, Protezione Civile - Comune di Ferrara
Montanari
Valeria Montanari Assessora Agenda digitale, cura dei quartieri, Innovazione tecnologica, Semplificazione amministrativa, Trasparenza e comunicazione, Processi partecipativi, Decentramento, Territorio - Comune di Reggio Emilia Biografia

40 anni, sposata, due figli, è laureata in Storia medievale all’Università di Bologna, giornalista pubblicista, si occupa di Comunicazione dal 2003.

Ha lavorato presso aziende, Pubbliche amministrazioni, organizzazioni e come free lance, maturando esperienze nella Comunicazione pubblica, politica e d’impresa. Nello specifico si è occupata di strategie comunicative, progetti di comunicazione integrata, comunicazione interna, formazione, pubbliche relazioni con media e gruppi d’interesse. Ha maturato esperienza tecnica nella gestione ed utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione quali piattaforme CMS, social media, web-tv e altri.
E' stata consigliere comunale del gruppo Pd nel mandato amministrativo 2009-2014.

Chiudi

Mosso
Intervento di Donatella Mosso all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Donatella Mosso Coordinatrice - Fondazione Torino Smart City Vedi atti
Nepote
Adriana Nepote Assessora all'Università, Formazione e Ricerca, Programmazione e Coordinamento Ufficio progetti Europei, Innovazione - Comune di Mantova
Pastore
Leonardo Pastore Assessore Sistemi tecnologici e informatici, Sport, Sistema Economico Territoriale, SUAP - Comune di Castelfranco Emilia
Ponzo Pellegrini
Intervento di Antonio Ponzo all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Antonio Ponzo Pellegrini Assessore Suap, Commercio, Agricoltura, Attività produttive, Smart City - Comune di Empoli Biografia Vedi atti

Sono nato il 27 dicembre del 1969 a Fucecchio e risiedo a Empoli. Sono ingegnere e lavoro come consulente in ambito della tecnologia nel mondo retail, mobilità e PA. Mi sono specializzato , attraverso un master all’Università di Firenze,  come progettare una smart city. Credo fortemente che il futuro delle amministrazioni comunali debba essere guidato da questo nuovo ed efficiente modo di gestire la cosa pubblica. Da giugno ho avuto la delega dal Sindaco di Empoli Brenda Barnini come assessore allo Sviluppo economico e  Smart City .
Sono sposato e ho tre figli, di cui due gemelli di appena tre mesi: un grande lavoro e una grande soddisfazione. Sono molto attaccato ai principi della famiglia. Adoro la montagna, la musica rock e jazz e le letture filo orientali, perché ho praticato arti marziali, in particolare il Kung-fu
Credo che l’ascolto e la condivisione delle scelte politiche con la cittadinanza sia la base su cui costruire una vera e propria smart city.

Chiudi

Atti di questo intervento

22_co_01_antonio_ponzo.mp3

Chiudi

Pralio
Intervento di Barbara Pralio all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Barbara Pralio Fondazione Torino Wireless - Comune di Torino Vedi atti
Quattrone
Intervento di Agata Quattrone all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Agata Quattrone Assessora alla Pianificazione dello sviluppo urbano sostenibile, mobilità e trasporti, Smart city - Comune di Reggio Calabria Biografia Vedi atti

Nata nel 1977, Agata Quattrone è Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile, Trasporti e Mobilità, Smart City del Comune di Reggio Calabria.

Laureata in Ingegneria Civile e PhD in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica all'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria e specializzata in progettazione di sistemi intelligenti di trasporto (ITS) e nel campo del ICT.

Si è sempre occupata nel settore pubblico e privato di pianificazione e progettazione di sistemi di trasporto e di innovazione tecnologica e digitale.

Chiudi

Atti di questo intervento

16_co_01_agata_quattrone.mp3

Chiudi

Rebecchi
Iacopo Rebecchi Assessore Legalità, Polizia Locale, Agenda Digitale, Smart City, Protezione civile - Comune di Mantova
Ruscigno
Daniele Ruscigno Sindaco di Valsamoggia Biografia

Nato a Bologna nel 1974, diplomato come Perito elettronico e Telecomunicazioni. Nel 1999 inizia ad esercitare la libera professione come Consulente tecnico informatico, prima come Responsabile tecnico Ced del Comune di Monteveglio, poi come referente tecnico per il progetto di Sviluppo Telematico dell'Unione dei Comuni della Valle del Samoggia.

Dal 2006 coordina lo staff che ha realizzato l'attuale infrastruttura informativa dell'Unione dei Comuni. È stato referente per i piccoli comuni dell'Emilia Romagna nel Centro di Competenza regionale in particolare sulle tematiche anti digital divide. Sindaco di Monteveglio dal 2009 al 2014 diventa Sindaco del nuovo Comune Valsamoggia nel 2014.

Chiudi

Serra
Intervento di Roberto Serra all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Roberto Serra Assessore Commercio, Fiere e Mercati, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici - Smart City, Patrimonio - Comune di Ferrara Vedi atti

Atti di questo intervento

09_co_01_roberto_serra.mp3

Chiudi

Silvestri
Umberto Silvestri Assessore alla Cultura, Sviluppo dei processi partecipativi, Sviluppo digitale dell' Amministrazione e della città, Politiche Giovanili, Ufficio Relazioni con il Pubblico - Città di Legnano Biografia

E' nato a Poggio Rusco (Mantova) il 22 luglio 1948 e risiede a Legnano con la famiglia. Dopo essersi diplomato all'ITIS Bernocchi e aver concluso il servizio militare nel corpo dell'Aeronautica, ha iniziato la carriera professionale come impiegato tecnico alle Industrie Elettriche di Legnano. Nel 1978 ha assunto l'incarico di General Manager di una piccola etichetta discografica milanese coordinandone la produzione discografica e organizzando tour musicali in Italia e in Europa. Nel 1982 inizia l'attività che lo accompagnerà per vent'anni nel settore della pubblicità e comunicazione. Lavora prima come Account in una piccola agenzia di pubblicità milanese, successivamente in una grande agenzia italo-svizzera, e poi come Direttore Responsabile di un'agenzia di Packaging. Nel 1990 assume l'incarico di Direttore Generale della house agency di una società della grande distribuzione, infine diventa titolare di una sua agenzia di pubblicità. Dal 2002 al 2007 è Direttore Marketing e Vendite di una delle più importanti industrie alimentari italiane nel settore delle conserve. Dal 2007 ad oggi svolge incarichi di consulenza commerciale e di marketing per diverse società in vari ambiti: editoriale, alimentare, formazione manageriale e della stampa digitale.

Chiudi

Tajani
Intervento di Cristina Tajani all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Cristina Tajani Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, Smart City - Comune di Milano Biografia Vedi atti

Nata a Terlizzi (BA), vive a Milano dal 1997.
Laureata presso l'Università Bocconi in Discipline Economiche e Sociali, ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze del Lavoro presso l'Università degli studi di Milano. E' specializzata in economia del lavoro, sociologia economica, relazioni industriali.

Come ricercatrice ha dedicato particolare interesse ai metodi quantitativi per la valutazione delle politiche pubbliche.
Ha lavorato con diverse Università e centri di ricerca (Università di Milano, Università Bicocca, Istituto di Ricerca Sociale, IRS). E' stata Italian correspondent dell'EIRO (European Industrial Relations Observatory) per il triennio 2007-2009.

Oltre all'ttività accademica e di studio é stata impegnata in politica e nel sindacato. Dal 2003 al 2011 é funzionaria della Camera del Lavoro di Milano, con incarichi di studio e ricerca. In questa funzione ha curato i 5 rapporti intitolati "Il lavoro a Milano" dell'osservatorio congiunto Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil.
Dal 2010 al 2011 é membro della segretaria della FLC-Cgil di Milano, il sindacato dei lavoratori della conoscenza, con delega all'università.

Born in Terlizzi (Bari prvince) has been living in Milan since 1997.
Graduated from Bocconi University in Economics and Social Sciences, holds a PhD in Labour Sciences from Milan University. She specialized in labour economics, economic sociology and industrial relations.
As a researcher has devoted particular attention to quantitative methods for public  policies evaluation.
Has been working for several universities and research centres (University of Milan, BicoccaUniversity, Institute of Social Research, IRS). Has been Italian correspondent for EIRO (European Industrial Relations Observatory) during the 2007-2009 period.
In addition to academic and study tasks has been involved in politics and in the Union. From 2003 to 2011 is Officer at Milan Camera del Lavoro, with research and study assignments. In this function she edited the 5 reports entitled "The Work in Milan" for he Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil joint Observatory.
From 2010 to 2011 is a member of the Secretary of the FLC-Cgil, the Knowledge Workers Union, with delegacy at the University.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

08_co_01_cristina_tajani.mp3

Chiudi

Troia
Intervento di Valeria Troia all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Valeria Troia Assessore all'Innovazione e Smart City - Città di Siracusa Biografia Vedi atti

Valeria Troia . classe 1981, Assessore del Comune di Siracusa all’Innovazione e modernizzazione, Pubblica istruzione e politiche educative, Infanzia, Pari opportunità, Politiche giovanili e Beni comuni.

Laureata in Pedagogia con un Master in Progettazione Europea, consulente in Europrogettazione per Enti Locali ed Enti privati, giovane imprenditrice nel settore delle Energie rinnovabili, Coordinatrice del forum provinciale del PD sui Beni Comuni, selezionata da Anci per la quarta edizione di FORSAM Corso per giovani amministratori locali. Entra in giunta nel 2014, come Assessore tecnico, nello specifico per seguire tutta la parte progettazione e attrazione fondi comunitari sull’area Smart City, durante il mandato riesce in quest’area a sviluppare i seguenti progetti:

  • AGIRE P.O.R. 2007-2013 Gemellaggio per scambio di buone pratiche sulla mobilità sostenibile - Perugia-Siracusa “Verso la Smart City”;
  • Programma Europeo URBACT – PILOT – Transfer Network Progetto GeniUS. Il metodo GeniUS è costituito da attività che si svolgono online, e da attività offline. Nella sua parte online, è una piattaforma aperta a tutti, attraverso la quale la comunità è chiamata a condividere idee su come affrontare le sfide che la città ed i suoi abitanti si pongono, incoraggiando e sviluppando modalità nuove e creative. GeniUS è un forum online in cui tutti possono avere una voce ed essere attivamente coinvolti nelle soluzioni a sfide specifiche della città, per migliorare la vita di tutti;
  •  “Smart Cities Living Lab” – Premio CNR-ANCI, che ha permesso alla città di dotarsi di soluzioni Smart nel territorio comunale. Il progetto ha visto l’installazione di diversi dispositivi con l’intento di digitalizzare il suolo cittadino attraverso servizi di Digital Advertising a cittadini e turisti e di fornire connettività tramite hot-spot wi-fi e sistemi ultraband 4G LTE di Telecom Italia. Inoltre la piattaforma Smart consentirà di telecontrollare e telegestire, tramite applicativi Web-based, parte dell’impianto di illuminazione pubblica, ottenendo cospicui risparmi sia energetici che manutentivi. Il progetto è finalista al Premio “Smart Communities” allo SMAU 2014.
  • P.O.I. Energia progetto “Siracusa SmaRt” di efficentamento energetico che ha permesso la fornitura e l’installazione di lampade led (sia semaforiche che nell’illuminaziomne pubblica di Ortigia) e la creazione di un parcheggio con pensiline fotovoltaiche, presso il Tribunale di Siracusa.
  • “Siracusa Smart Lab” Governare attraverso i dati “Creazione di un centro di eccellenza per la Smarter City” . Un incubatore di 18 giovani innovatori, selezionati mediante bando pubblico, da affiancare alla PA, uno spazio dedicato alla ricerca/gestione/progettazione di innovazione tecnologica e di politiche di innovazione urbana.
  •  PRISMA progetto finanziato dal MIUR, per la realizzazione di una piattaforma abilitante grazie al progetto  capace di far dialogare in open data i sistemi smart city e aprirli alla partecipazione del territorio.

Chiudi

Atti di questo intervento

17_co_01_valeria_troia.mp3

Chiudi

Torresi
Intervento di Valentina Torresi all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Valentina Torresi Assessore al Commercio, Attività Produttive e relativa pianificazione, Industria, Artigianato e Attività Estrattive, grandi eventi (Olimpiadi Golf 2014 - Rayder Cup 2022 - Smart City) - Città di Guidonia di Montecelio Vedi atti

Atti di questo intervento

10_co_01_valentina_torresi.mp3

Chiudi

Zanella
Intervento di Luigi Zanella all'evento "Le città come driver dell'innovazione: primo incontro nazionale degli Assessori all'Innovazione"
Luigi Zanella Direttore Consulting e Business Development Divisione PA - Dedagroup ICT Network Biografia Vedi atti
Luigi Zanella è direttore Consulting e Business Development della divisione Public Sector & Utilities di Dedagroup. Laureato in Statistica Economica all'Università di Bologna, inizia ad occuparsi di sistemi informativi geografici nel 1989, dopo un'esperienza nel settore ICT del Comune di Bologna. In oltre 20 anni di esperienza si occupa di tutti i principali temi legati alla gestione del territorio nell’ambito della Pubblica Amministrazione Locale e delle aziende multiutilities: normativa per il trattamento dell’informazione geografica e catastale, standard, grandi database topografici, piani urbanistici, mobilità e trasporti, anagrafi degli immobili, edilizia, tributi e lotta all'evasione, gestione delle reti. Contribuisce a ideare e realizzare importanti progetti italiani, quali il sistema di interscambio con il catasto, il progetto ELICAT per la gestione delle anagrafi immobiliari, il sistema informativo territoriale della Regione Sardegna, Sieder il sistema per l’edilizia della regione Emilia Romagna. Negli ultimi anni si occupa della definizione dell'offerta di Dedagroup per le PA, nella quale distilla le esperienze della compagnia, ponendo al centro della visione del gruppo il territorio e le informazioni che ad esso possono essere riferite, e integrandolo con le competenze gestionali, analitiche e tecnologiche apportate dalle altre aziende, secondo un approccio sistemico. Forte di tale visione oggi lavora al fianco delle PA centrali e locali per aiutarle ad ancorare le loro policy a dati e processi di qualità e interamente digitali, per una Pubblica amministrazione che possa essere reale volano per la concreta realizzazione di territori più intelligenti e in grado di conciliare il rigore di una gestione efficiente con le politiche di sviluppo sociali ed economiche.

Chiudi

Atti di questo intervento

03_co_01_luca_zanella.mp3

Chiudi

Zanetti
Veronica Zanetti Vicesindaco con delega all'Innovazione Tecnologica - Comune di Forlì

Intervento di apertura

Torna alla home